Donne

Vi siete mai immaginati il mondo senza femmine?

Io sì e ora ve lo descrivo.

Sveglia alle otto, né troppo presto, né troppo tardi, il letto ha preso la forma del tuo corpo, nessuno lo rifà da giorni e lui, di sua iniziativa ha deciso di cristallizzarsi così, nella medesima posizione.

In cucina scoprite di avere un set nuovo di piatti, color nero, a no, non vengono lavati da un po. Ok. Tutto sotto controllo.

La cesta dei vestiti trabocca di cose da lavare. Massì, lo farò più tardi.

Ho programmato plc da ragazzo, ma vi giuro che la lavatrice resta una cosa mistica, i sui tasti, riconoscono il tatto femminile, ne sono convinto.

Il frigo è talmente vuoto che se parlate sentite l’eco… Ho fame fame fame me me e e e e.

Domani andrò a fare la spesa. E a chi chiedo se non mi ricordo dov’è il sale grosso.

Resistiamo.

Stasera tutti a casa mia per una bella birretta che non ho. Ma poi di cosa si parla se non ci sono più femmine?

Viva le donne. Senza di loro, che vita sarebbe.

P. S. Il testo è puramente inventato, non vorrei che piovessero insulti, in realtà rifaccio il letto, i capi scuri li so lavare in lavatrice, di fatti, vesto sempre di nero, i piatti li lavo ancora a mano e faccio la spesa.