L’asilo degli adulti

Inizio a pensare di aver sbagliato qualcosa.

Da bambino immagini il mondo degli adulti come un qualcosa regolato da leggi e azioni basate sul buon senso, sulla logica, un luogo dove vige coerenza e rispetto.

In fin dei conti, questo è quello che ti hanno insegnato.

Seguite il mio ragionamento?

Se io ti dico non dire parolacce, ma poi sono il primo a dirle, allora qualcosa non torna.

Bene, adesso sono adulto e cosa mi trovo davanti?

Faccio l’elenco, perché quando le cose da dire sono tante, si fanno gli elenchi:

– maleducati;

-incivili;

-vecchi che al supermercato passano davanti a donne incinte;

-gente non di parola;

-autisti che sembrano guerrieri in trincea;

-vecchie isteriche che frignano perché l’ultimo posto al corso di yoga è stato occupato;

-imprenditori preoccupati più della carrozzeria dei loro SUV che della salute mentale dei loro dipendenti;

-donne che devono girare alla larga da possibili fonti di calore, causa scioglimento delle plastiche 😏;

Mi fermerei qui.

Una buona giornata e che dio ce la mandi buona!!