NO-TAMPONE DAY

Così ho soprannominato la mia giornata di ieri.

Brevemente, ieri sveglia alle 4:30, colazione e via lavorare. Verso le 14 doveva, in linea teorica, finire il mio turno.

Ore 13, ricevo la chiamata del responsabile. Dovresti fermarti fino alle 18. Il tuo collega ha rinnovato la malattia.

Il mio collega non è ovviamente vaccinato è fin lì nessun problema. Vivi e lascia vivere è il mio motto. Ogniuno giustamente fa le sue scelte. Peccato che sia in malattia da tre settimane.

Strana coincidenza non trovate?

Di fatto non vuoi vedere la tua libertà limitata e quella degli altri?

E va beh, solita storia all’italiana

8 comments

  1. Phantasyainformaldeide Paola Pioletti · ottobre 20

    Sì solito strazio

    Piace a 1 persona

  2. unallegropessimista · ottobre 20

    Deve avere un dottore compiacente e nessuno lo va a controllare. Questo è il problema

    Piace a 1 persona

  3. silvia · ottobre 20

    In effetti i certificati di malattia sono aumentati di molto, alla faccia dei principi!

    Piace a 1 persona

  4. maxilpoeta · ottobre 20

    brutta storia, io ho un amico che è nelle stesse condizioni, lavoro solo lui perchè chi deve dargli il cambio non ha il green pass, non vorrei essere nei suoi panni! Anche tu vedo che non te la passi meglio 🙄 purtroppo questa faccenda mi sa che andrà avanti ancora a lungo…

    Piace a 1 persona

    • Whisky Cigar and workout · ottobre 20

      Quando hai a che fare con “uomini” veri, eroi del nuovo millennio, predicatori della libertà….sì, della loro libertà, di fare il caxxo che vogliono, è così max. Sono persone piccole e ignoranti.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...