Il fantastico mondo del LAVORO.

Parola non proprio piacevole da leggere, di sabato pomeriggio. Lo so, non odiatemi, farò un brevissimo articolo sul mondo del lavoro, dal mio punto di vista.

Il mondo è in continua evoluzione, le persone sono cambiate, del resto, anche il lavoro non poteva non stare al passo con i tempi.

Rispetto a qualche anno fa, lavorare è diventato molto più complesso è inutile negarlo. Non che prima fosse facile, non fraintendete, però ad oggi i requisiti minimi per poter lavorare sono più che raddoppiati. A momenti pure all’operatore ecologico è richiesta la conoscenza di almeno quattro lingue.

A fronte di questi infiniti curriculum, dove le persone si arrabattano nel tentativo di inserire conoscenze e attestati a più non posso, dall’altra parte si è portata avanti una politica a dir poco paradossale, ve la spiego con una semplice frase, “a te non sta bene così? sappi che c’è già qualcuno pronto a sostituirti”.

Questa frase è l’emblema di un mondo del lavoro che non ricerca, ma soprattutto non tutela più, il fuori classe, bensì tutta una serie di cloni numerati che eseguano passivamente gli ordini del grande capo. E se non ti sta bene, se hai qualche richiesta, se sei insoddisfatto quella è la porta, raccogli tutti i tuoi super attestati e lascia libero il posto al clone successivo.

Questo non è altro che il modus operandi delle grandi multinazionali e non ditemi che non è così, in qualche multinazionale ho lavorato.

Tutto viene livellato e conformato a degli standard, il concetto di estro e creatività sta scomparendo a fronte di tutta una serie di procedure che puntualmente fanno acqua da tutte le parti.

Che ne dite? Quale sarà il prossimo step secondo voi? Rimpiazzati dalle macchine?

19 comments

  1. silvia · 10 Days Ago

    Penso proprio che sarà così, non in tutto chiaramente, ma per molte cose sì purtroppo, eseguono bene senza bisogno di pause, di permessi, lavorano oltre l’orario senza chiedere lo straordinario e soprattutto non si lamentano….il sogno di ogni imprenditore.
    Ho lavorato tanto tempo sotto lo stato, speravo che almeno nel privato la meritocrazia contasse qualcosa e che l’inventiva e le capacità venissero premiate, da quello che scrivi evidentemente non è così….molto deludente.

    Piace a 1 persona

  2. maxilpoeta · 10 Days Ago

    proprio le frasi tipiche della nostra capa, non sai quante volte l’ha ripetuto, per fortuna io sembra che sono ben visto, ma di gente ne è girata parecchia, il mondo del lavoro è sempre meno tutelato e soprattutto sempre meno incentrato sulla persona. Le qualità ormai non contano più, conta solo quanto produci e quanto tempo ci metti a farlo….

    Piace a 1 persona

  3. Gaia Lorenzini · 10 Days Ago

    Io sono un’assistente sociale e al momento lavoro come segretaria in un’associazione di volontariato. Vorrei riuscire a fare il mio lavoro, prima o poi, ma se non vinco un concorso farlo nel privato è davvero difficile, soprattutto con contratti decenti. Onestamente è scoraggiante.

    Piace a 1 persona

    • Whisky Cigar and workout · 10 Days Ago

      È difficile se non addirittura impossibile. Ti parlo di privato, alcuni contratti sono imbarazzanti, ma poi come dicevo nell’articolo, non vengono più valorizzate le capacità del singolo, che tu sia bravo che tu faccia schifo è la stessa cosa

      "Mi piace"

  4. Martina · 10 Days Ago

    Io lavoro nello stato, dove la sola meritocrazia è il sorriso dei bambini e la pacca sulle spalle di alcuni colleghi, che ovviamente stimo, per cui mi ritengo fortunata. Per il resto non ho diritto di parola, le mie perplessità cadono tra le polemiche di sparuti coraggiosi, dello stipendio non parliamo. In molte aziende (oserei dire italiane, ma qualcuno può correggermi per favore?) temo sia uguale, tu confermi. Conosco però di realtà dove l’intraprendenza è premiata, per lo meno con un ascolto attivo, dove la creatività è valorizzata attraverso fiducia e contratti (anche se a termine). Purtroppo l’immediatezza delle soluzioni e la brevità dei rapporti porta, anche nel lavoro, a questo. Triste.

    Piace a 1 persona

    • Whisky Cigar and workout · 10 Days Ago

      La cosa più triste è che non vengono più riconosciute le capacità. Per carità, il mio è un discorso a livello generale, le realtà buone esistono ancora, però ho notato che anche queste col tempo si sono dovute adattare, una sorta di “o dentro o fuori”, il mercato o i mercati non lo fanno le piccole realtà, bensì le grandi multinazionali.

      "Mi piace"

      • Martina · 10 Days Ago

        Dove da sempre, si è un numero..

        Piace a 1 persona

      • Whisky Cigar and workout · 10 Days Ago

        Io credo che se uno vale deve essere premiato. Fine. Altrimenti si instaura quel meccanismo attraverso il quale tutti tendono a fare il minimo indispensabile. Cazzo un tempo si lottava per essere i migliori, adesso se fai qualcosa in più ti guardano pure storto e non voglio fare il solito discorso con i “una volta”, ” un tempo”, “anni fa”. Però è così

        "Mi piace"

      • Martina · 10 Days Ago

        È deprimente, concordo

        Piace a 1 persona

      • Whisky Cigar and workout · 10 Days Ago

        Ma noi ce ne sbattiamo e continuiamo a fare del nostro meglio Martina. 😄

        "Mi piace"

      • Martina · 10 Days Ago

        Anche perché alla fine io sono soddisfatta di quello che faccio. Grazie a Dio non posso fare carriera nel mio ambiente, ma posso solo fare bene. Ed è quello che provo a fare.

        Piace a 1 persona

      • Whisky Cigar and workout · 10 Days Ago

        E fai un gran bene, dai sempre il massimo, non risparmiarti mai. Nella vita si è o guerrieri o mezzeseghe. A te la scelta 😉

        "Mi piace"

      • Martina · 10 Days Ago

        Concordo. Penso tu abbia già capito da che parte risiedo. Non sei differente. Notte 😘

        Piace a 1 persona

      • Whisky Cigar and workout · 10 Days Ago

        E brava la Martina. Una buona notte a te.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...